LE PRIME DISPUTE TRA ARCHITETTI LOMBARDI E FORESTIERI NEL CANTIERE DEL DUOMO

Main Article Content

Luciano Patetta *
(*) Autore principale:
Luciano Patetta | istituto.lombardo@unimi.it

Abstract

Riassunto. – Dai Libri Mandatorum (poi trascritti negli Annali della Fabbrica del Duomo, Milano 1877-1885) abbiamo una grande quantità di notizie sui magistri e sugli inzignierii lombardi, francesi e tedeschi chiamati, alla fine del Trecento, da Galeazzo Visconti e dai Deputati cittadini a progettare una cattedrale gotica, degna di quelle europee. Le discussioni e le dispute hanno riguardato la planimetria del Duomo e gli schemi della sua sezione, per una scelta della tradizione locale o di una imitazione delle grandi cattedrali di Francia. Soprattutto con l’arrivo da Parigi dell’architetto Jean Mignot (1400 ca.) si scontrarono due teorie che si fondavano, rispettivamente, una sui principi della geometria e della matematica, l’altra sulle esperienze costruttive delle maestranze con l’uso dei materiali locali. Le polemiche si fondavano su due affermazioni contradditorie, rimaste poi emblematiche: ars sine scientia nihil est e scientia sine arte nihil est.

***

Abstract. – From the Libri Mandatorum (later on in the Annali della Fabbrica del Duomo, Milan 1877-85) we have a great quantity of news about the magistri of yard and about Lombard, French and German inzignierii, called at the end of Fourteenth Century, by Gian Galeazzo Visconti and by the Delegates of the town to built a gothic cathedral, whorty of whose of Europe. The discussions and the disputations were about the plan of the Duomo and the pattern of his section, for the choise of local tradition or imitation of great French cathedrals. Above all the arrival from Paris of the architect Jean Mignot (approximately 1400) clashed two theories well-grounded, one on principles of the geometry and the mathematic, and the other on the building experience of the workers on the use of local building materials. The controversies founded on two opposite assertions: ars sine scientia nihil est and scientia sine arte nihil est.


I downloads mese per mese

Downloads

Download data is not yet available.

Article Details